Condividi su:
  • 7
    Shares

 

I 90 anni di Topolino non potevano che essere festeggiati nel modo migliore. Tanti bambini (e anche tanti adulti) hanno partecipato all’incontro organizzato dall’Associazione Papersera presso il Centro Culturale “Andrea Pane” di Praiano (SA) nell’ambito della 12a edizione della rassegna “Festa del Libro in Mediterraneo” organizzata dal giornalista Alfonso Bottone che ha introdotto la serata con una piacevole presentazione dell’evento, intitolato “Topolino fa 90!”.

Con il coordinamento dei soci Alfonso Torino e Nunziante Valoroso sono stati passati in rassegna i momenti più importanti della storia di Topolino sia dal punto di vista cinematografico che da quello fumettistico. Per il primo aspetto sono stati proiettati spezzoni tratti da “Plane Crazy”, “Steamboat Willie”, “Clock cleaners”, “The sorcerer’s apprentice” e “Birthday party”. Per ognuna di queste clip Nunziante Valoroso svelava interessanti retroscena, seguiti poi da semplici quiz che vedevano come premio pubblicazioni a fumetti contenenti storie di Floyd Gottfredsson.

Per quanto riguarda il Topolino a fumetti, l’autore Fabio Michelini, ospite speciale di questo evento, ha raccontato gustosi aneddoti riguardanti le sue storie, accompagnati dalle sue considerazioni sul personaggio Mickey Mouse.

Non sono mancati momenti dedicati alle storie più memorabili di Topolino scritte e disegnate da autori italiani, come ad esempio “L’inferno di Topolino”, “Topolino e la dimensione Delta”, “Casablanca”, e tante altre. Anche in questa occasione sono stati distribuiti fumetti Disney ai molti bimbi presenti, mentre al termine l’autore si è intrattenuto a firmare dediche a tutti gli intervenuti, compresi adulti entusiasti per la particolare serata trascorsa.

Questa è stata solo la prima iniziativa delle molteplici previste nel corso del 2018 dall’Associazione Papersera per i 90 anni di Topolino, mentre per quanto riguarda la rassegna itinerante di cui sopra, il giornalista ed organizzatore Alfonso Bottone ha dato l’appuntamento a tutti i presenti per l’edizione 2019 con una nuova iniziativa sempre a cura dell’Associazione Papersera.

di Alfonso Torino